Home » Globali e locali ! Timori e speranze della seconda modernità by Piero Bassetti
Globali e locali ! Timori e speranze della seconda modernità Piero Bassetti

Globali e locali ! Timori e speranze della seconda modernità

Piero Bassetti

Published 2001
ISBN : 9788877951212
Paperback
152 pages
Enter the sum

 About the Book 

Questo libro-intervista, un dialogo a tratti persino polemico tra un uomo di pensiero e un politico che ha fatto della prassi il suo credo, risulta alla fine un vero e proprio prontuario del nuovo mondo glocal in cui, costretti dalla globalizzazioneMoreQuesto libro-intervista, un dialogo a tratti persino polemico tra un uomo di pensiero e un politico che ha fatto della prassi il suo credo, risulta alla fine un vero e proprio prontuario del nuovo mondo glocal in cui, costretti dalla globalizzazione imperante, ci troviamo a vivere.Piero Bassetti, laureatorsi in economia alla Bocconi di Milano è stato, fra l’altro, primo Presidente della Regione Lombardia. Uno fra i più originali politici italiani, provocato da Sergej Roic, intellettuale svizzero di origine croata, dibatte della nuova dimensione glocale – una dimensione caratteristica della Svizzera, i cui travagli e le cui opportunità sono problematizzati dal libro – nel cui ambito bisogna pensare globalmente e agire localmente e che permette di interpretare in modo corretto fenomeni inquietanti come il nuovo terrorismo globale o positivi come la fine delle guerre tradizionali.Lo Stato Nazione ormai senza futuro, i nuovi popoli che si affacciano sulla scena mondiale, la mobilità come causa ed effetto della globalizzazione sono solo alcuni degli argomenti che il libro propone sulla falsariga dei progetti concreti di Globus et Locus, l’Associazione della quale Bassetti è presidente.La visione glocal diventa infine un’intuizione dotata di grande lungimiranza politica, in cui si cercano e si propongono modelli di rappresentanza che possano superare i limiti dello Stato-Nazione e possano garantire ed espandere le conquiste della democrazia e della libertà dell’individuo.La Prefazione è di Enrique V. Iglesias, Presidente della Banca Interamericana di Sviluppo e autore di numerosi saggi sulle problematiche economiche dell’America Latina e dell’Uruguay.